Inter, migliorano i conti: più ricavi e meno perdite

Più ricavi e perdite giù: come migliora il bilancio dell’Inter, buone notizie per il futuro

4
Calciomercato Inter

Mentre intorno alla famiglia Zhang aleggia un mistero sul futuro, i dirigenti dell’Inter continuano a fare bene i conti per far quadrare tutto in bilancio. Il miglioramento dei conti del club nerazzurro, passato dal rosso di 246 milioni del 2020/21 al meno 85 del 2022/23, fanno sorridere il club.

Inter, i conti migliorano nonostante l’addio alla Champions

Confermate le stime migliorative nonostante l’addio alla Champions agli ottavi: il risultato economico sarà migliore dell’anno scorso. Questo annuncia anche un mercato più interessante. A quanto pare a fare la differenza sono gli aumenti degli introiti commerciali: 80 milioni dagli sponsor, +48%, e il quasi raddoppio del merchandising, da 13 a 24 milioni. Un boom che si accompagna all’importante riduzione dei costi stimata: da 452 a milioni di euro a 429 milioni di euro, ai quali va aggiunto il lavoro fatto grazie al player trading.

Al momento l’intenzione è quella di raggiungere il break-even. Si prevede un incremento degli stipendi tra nuovi arrivi e rinnovi, e allora saranno decisivi la dinamica del fatturato, il percorso nelle competizioni internazionali e il mercato. In questo caso le due competizioni che attendono l’Inter nella prossima stagione, la nuova Champions e il nuovo Mondiale per Club, aiuteranno in tal senso.  In questo modo la società avrà anche modo di muoversi sul mercato, visto che tra obiettivi e competizioni in gioco necessitano di una rosa più ampia.

 

Articolo precedenteInter, Zazzaroni: “Rabbia Lautaro? Chi se ne frega! Caso Acerbi? Ho chiesto a Juan…”
Prossimo articoloBiasin: “Dimarco è diventato uno dei più forti al mondo. Lautaro arrabbiato, ma con Conte..”
Redattrice sportpaper.it e iminter.it, esperta di calcio italiano ed estero