Skriniar al Paris Saint Germain, i tempi del trasferimento si allungano: le ultime

Si tratta

28
Skriniar
MILAN SKRINIAR PERPLESSO ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

 

Incerto il suo arrivo nella capitale francese in gennaio

Se voleva subito lustrarsi gli occhi con la vista della Tour Eiffel dovrà forse rivedere i suoi piani. Appare infatti difficile che Milan Skriniar, difensore slovacco dell’Inter dal pedigree di 191 presenze e 10 reti all’attivo con il biscione, possa approdare subito al Paris Saint Germain.

Il Paris Saint Germain alle prese con un calcolo di liquidità

Certo, l’equipe di Christophe Galtier, vista la caratura, è pronta a spalancargli le braccia. Ma deve anche fare i conti con un dettaglio essenziale che è la liquidità di cui può disporre per portare subito a casa il carico pesante dalla città della Madonnina. Il club di Nasser Al Khelaifi, presidente by Qatar che, oltre all’imprenditoria, ha strizzato l’occhiolino anche allo sport praticato (era un tennista) e alla politica, deve vedere cosa riuscirà a incamerare da qui a fine gennaio. Il rischio è di poter disporre solo di 10-15 milioni di Euro investibili nel mercato di riparazione. Il dirigente lusitano Luis Campos, frattanto, punta a rinforzare il reparto offensivo dei transalpini. Galtier, d’altra parte, su Skriniar aveva già messo le mani avanti preannunciando di non avere la sfera di cristallo per sapere se lo slovacco approderà nella città degli Champs Elysees durante questo mese o quando il termometro segna l’avvio della calda stagione. “Se l’Inter- si dice sulla stampa francese – aprirà le porte a un trasferimento quest’inverno, il Paris Saint Germain nn dovrebbe sborsare una cifra superiore”. Ai 15 milioni di Euro di cui sopra. E intanto Skriniar, per ora, continuerà a godersi la vista del Duomo magari avvolto nella nebbia con la maglia a strisce nere e blù cucita addosso.

 

 

 

CONSIGLIATO DA NOI
Articolo precedenteCalciomercato Inter, Smalling obiettivo nerazzurro
Prossimo articoloCalciomercato Inter, ag. Lautaro: “L’attaccante sta bene qui. Ai nerazzurri non do consigli”