L’ex Mourinho svela: “La Roma si è rinforzata. Ma anche Milan e Inter”

Il tecnico vuole fare meglio dell'anno scorso

41
JOSE' MOURINHO PENSIEROSO GUARDA IN ALTO ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Mourinho, allenatore della Roma ed ex tecnico dell’Inter del Triplete ha parlato della sfida di domani contro la Cremonese.

Roma, Mourinho: “Tutti sono migliorati. Per Belotti aspettiamo”

La Cremonese non la vedo una squadra che lo scorso anno era in B perché non gioca così. Ha una grande organizzazione e devo fare i complimenti all’allenatore. Sanno come vogliono giocare e come condizionare l’avversario. Hanno giocatori di qualità, soprattutto in attacco. Non vogliamo sentire che sarà una partita facile, lo rifiuto al 100%, è una partita difficile. L’anno scorso abbiamo perso troppi punti in casa in partite che bisognava vincere“.

“Belotti? È un giocatore svincolato, non rispondo niente. Quello che dico è che se è vero che vuole venire alla Roma e a me piace tanto questo feeling di un giocatore che vuole venire da noi. Se viene o no questo non lo so, aspettiamo e vediamo. Più difficile vincere o rivincere a Roma? Non lo so onestamente. Abbiamo vinto una competizione europea e alla fine non è molto diversa dalla competizione europea che giocheremo quest’anno. In Italia è difficile vincere, noi siamo una squadra con più potenziale dell’anno scorso, il problema è che tutte le altre hanno fatto lo stesso lo stesso. Non è una situazione in cui la Roma ha migliorato e squadre come Inter, Milan, Lazio, Juventus non hanno migliorato. Tutte sono migliorate, hanno fatto investimenti e hanno migliorato. Per il bene del calcio italiano, tutti si sono migliorati. Per noi che vogliamo migliorare la posizione dello scorso anno questa non è una buona notizia. Vediamo se possiamo vincere qualcosa”.
CONSIGLIATO DA NOI
Articolo precedenteCalciomercato Inter, cosa manca per chiudere Acerbi: il punto
Prossimo articoloInter, la LuLa è tornata: ecco il segreto
Fabiano Corona, redattore di SportPaper.it, esperto di calcio italiano ed estero