Calciomercato Inter, per arrivare a Dybala non basta l’addio di Sanchez: ecco perchè

Il calciatore si avvicina sempre di più ad Inzaghi

21
SIMONE INZAGHI E PAULO DYBALA ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

“La Gazzetta dello Sport” quest’ oggi ha fatto il punto di mercato per quanto riguarda l’Inter con Marotta che prima di arrivare a Dybala deve smaltire un po’ la rosa.

Ragioni di Inter e di fantasia e la mente non può non andare a chi sulla fantasia ci ha costruito una carriera. Carriera che oggi è a un bivio imprevisto persino per lo stesso Paulo Dybala, quantomeno per modalità e tempistiche della sua prossima destinazione. L’Inter è sempre lì, attenta e ben visibile negli specchietti dello stesso argentino, che quando si volta vede sempre e (quasi) solo nerazzurro. La conferma sulla situazione della Joya l’ha data proprio l’ad nerazzurro Beppe Marotta.

Le convergenze di cui ha parlato Marotta sono note. Il club deve fare spazio in rosa, per numeri e monte ingaggi. L’attacco è un reparto affollato. Non basta neppure l’addio di Sanchez, situazione che vivrà probabilmente in questa settimana un’accelerazione, visto che i dirigenti interisti hanno in agenda un incontro con l’agente del cileno Felicevich. L’Inter deve fare spazio con un’altra cessione oltre ad Alexis. E l’indiziato non può essere Correa, che ha un ingaggio nettamente inferiore (3 milioni). Per far sì che arrivi Dybala, a partire dovrebbe essere Edin Dzeko. Non per una questione tecnica, ma perché il bosniaco guadagna 5,5 milioni, numeri compatibili con quelli della Joya. Oggi, però, va detto, per Dzeko non ci sono trattative avviate.

A meno che… la convergenza importante non riguardi Lautaro. Non ci sono segnali in tal senso, l’argentino ha manifestato a più riprese la volontà di rimanere. Però gli scenari sono sempre in evoluzione. Smentito in ogni caso l’interesse del Tottenham. A Dybala non resta che… aspettare. E chissà, magari anche guardarsi intorno. L’Inter sa di correre questo rischio. Ma oggi non può fare altrimenti“, si legge sulla rosea.

CONSIGLIATO DA NOI
Articolo precedenteCalciomercato Inter, Marotta conferma: “Lukaku arriva stasera”. I dettagli
Prossimo articoloCalciomercato Inter, Marotta pronto a liberarsi di Sanchez e Vidal: le ultime