Oscar Damiani: “Radu sarà il futuro dell’Inter. E su Skriniar vi dico che..”

134
SAMIR HANDANOVIC E IONUT RADU ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

 

Oscar Damiani, ex calciatore e procuratore calcistico, è stato intervistato ai microfoni de “il Diabolico e il Divino”, trasmissione condotta da Giuseppe Falcao, Simone LP e Gabriele Ziantoni in onda su New Sound Level 90FM.

Fatta per Matic, Frattesi molto vicino. Sono gli acquisti giusti per il centrocampo della Roma?

“Io penso che questi due acquisti allarghino molto a rosa e diano sicurezza. Matić non è più giovanissimo ma fa girare la palla benissimo. Frattesi invece come ho visto qui a Monza è fortissimo, dinamico. Quando sono bravi bisogna pagarli, chi li vuole deve pagare. Non è poco per un giocatore che non ha dimostrato a grandi livelli ma è già nel giro della nazionale ma è un ottimo acquisto”.

Capitolo Inter, nel mercato Skriniar sembra molto vicino al PSG, può fare un mercato come lo stanno raccontando o ha bisogno di vendere prima?

“Se qualcuno verrà ceduto verrà rimpiazzato. Skriniar comunque sarebbe una plusvalenza. Ammortizzando i costi in 5 anni sono operazioni che si possono fare. Le squadre italiane negli ultimi anni non sono state gestite bene, questa è la strada per mettere a posto i bilanci”.

Con l’acquisto di Onana, quale sarà il futuro di Radu?

“Ha delle richieste, vedremo. Penso che quella dell’Inter sia una scelta societaria e noi ci adeguiamo, speriamo di trovare una soluzione. Ha dimostrato di essere forte, può fare bene deve solo poter giocare. Sono sicuro che in futuro potrebbe anche essere il titolare dell’Inter”.

Cosa si aspetta dal mercato della Juve?

“Per ora grandi chiacchiere, giocatori importanti non ne ho visti, mi piacciono questi cavalli di ritorno, tipo Pogba. La Juve ha bisogno di esperienza però hanno bisogno anche di giovani. Allegri saprà cosa fare sicuramente”.

CONSIGLIATO DA NOI