Inter-Juve, Inzaghi: “È stato un continuo di emozioni che non si fermano”

17
STEVEN ZHANG E SIMONE INZAGHI ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Nel post partita di Juventus-Inter il tecnico dei nerazzurri Simone Inzaghi si gode la vittoria in rimonta della Coppa Italia.

Dopo i primi festeggiamenti in campo e negli spogliatoi, l’allenatore dell’Inter Simone Inzaghi si è presentato ai microfoni di Sportmediaset per commentare la vittoria dei suoi ragazzi che ha portato l’ottava Coppa Italia in bacheca per l’Inter e il secondo trofeo stagionale per i nerazzurri.

Abbiamo fatto un’ottima gara contro un avversario forte. Siamo stati bravi nella prima mezzora, poi abbiamo perso le distanze e il secondo tempo abbiamo approcciato male. Però la squadra non molla mai, le risposte ce le ho avuto dall’8 di luglio fino a stasera. È stato un continuo di emozioni che non si fermano”. 

“Giusto godersi serate del genere con i nostri tifosi. Erano 11 ani che non si vinceva la Supercoppa e 10 anni la Coppa Italia. Sono soddisfatto per i ragazzi, per la società e per questi meravigliosi tifosi che ci hanno accompagnato dalla prima partita di Coppa Italia fino a questa partitaCondivido questo trofeo con il mio staff che mi ha iuta quotidianamente. Abbiamo fatto un ottavo di Champions e battuto il Liverpool che nel 2022 ha perso solo con l’Inter. Probabilmente quelle due partite ci hanno fatto perdere qualche punto, ma non abbiamo rimpianti. I due gol li dovevamo evitare, però è la 50esima partita stagionale, non posso chiedere di più a questo gruppo. I ragazzi che sono subentrati ci hanno dato una grandissima mano. Sono molto contento, giusto che ci godiamo insieme a questo pubblico l’ennesimo trofeo”.

CONSIGLIATO DA NOI