Inter, parola d’ordine è…continuità

102
Calciomercato Inter Ausilio

Steven Zhang con il passar del tempo sembra più legarsi alla sua creatura nerazzurra e ha pensato bene di non perdere tempo ed andare avanti con la programmazione, confermando per tre anni l’intero apparato dirigenziale composto da Marotta, Ausilio e Baccin.

I tre dirigenti nerazzurri lavoreranno insieme ancora per tre anni, fino al 2025. Tra i tre manager dell’Inter c’è ormai un’intesa perfetta dal 2018, anno in cui è arrivato l’avvocato Giuseppe Marotta, nel ruolo di amministratore delegato dell’area sportiva. Da grande professionista l’avvocato si è messo subito all’opera,facendo sentire la sua impronta di volpone del mercato, insieme al direttore sportivo Piero Ausilio, presente in società da 12 anni e il vice Dario Baccin arrivato all’Inter nel 2017 con l’incarico di direttore sportivo, migliorando il bilancio delle casse nerazzurre attraverso movimenti che se sembravano dolorosi lo scorso anno come le cessioni di Lukaku e Hakimi in particolare, oggi non lo sono più grazie agli ingaggi di giocatori di minor costo, ma di qualità, uno fra tutti Edin Dzeko, un “vecchietto” si, ma ancora terribile in campo ed in area di rigore.

Si attende ora la prossima mossa del presidente e quella di tutta la dirigenza nerazzurra, cioè la conferma di mister Inzaghi, che già sta regalando soddisfazioni all’intero mondo nerazzurro per ridisegnare, con forze giovani e possibilmente italiane in squadra, un ruolo di primo piano in Europa.

CONSIGLIATO DA NOI
Articolo precedenteUFFICIALE – Arrivano tre rinnovi in casa Inter: ecco di chi si tratta
Prossimo articoloFerrante sicuro: “Ecco chi vedrei bene come vice Dzeko nell’Inter”